Cava di Pianmarino

Gallerie nella Pietra di Finale affacciate sull’antica valle fossile

Risalendo la Valle di Perti si incontra la valletta fossile di Pianmarino, sulla quale si affaccia una suggestiva cava di Pietra di Finale chiara, aperta su una parete del Bric Scimarco. La cava è caratterizzata da pareti verticali con i segni di taglio effettuati mediante sega rotante e da alcune suggestive gallerie ad imboccatura quadrata, inclinate secondo la stratificazione naturale del banco di roccia.

Le pareti interne delle gallerie sono caratterizzate da una serie di scalini creati dall’attività estrattiva, che offrono suggestive e mutevoli visioni in rapporto al cambiamento della luce che le illumina. Nella valle di Pianmarino si apre anche la Grotta della Pollera, nota per i suoi rinvenimenti archeologici.

COME ARRIVARE

CAVA DI PIANMARINO

Come raggiungere il Sito

Dopo aver toccato Montesordo, nella Valle di Perti, il sito è raggiungibile attraverso il sentiero di Pianmarino, imboccando un breve sentiero sulla destra al fondo della valle. In alternativa, può essere raggiunto a piedi o con bike risalendo lungo la strada di cava, che parte dal ponte sul torrente Aquila lungo la strada di collegamento da Finalborgo a Feglino.

Info

Chiuso

Orario di Visita

Calendario delle visite

RIMANI AGGIORNATO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

    Leggi l'Informativa sul Trattamento dei Dati Personali

RIMANI IN CONTATTO

CONTATTACI ORA

    Leggi l'Informativa sul Trattamento dei Dati Personali

X