Cave di Cornei

Scenografie pareti e trincee tragliate nella roccia

Risalendo il sentiero per Orco lungo il versante settentrionale nella parte finale della piccola e stretta valle, poco prima della confluenza del rio Cornei nel torrente Sciusa, si incontrano alcune scenografiche cave di Pietra di Finale chiara, tipica di questa zona. Si tratta di suggestivi siti estrattivi sia in parete con formazione di alcuni tetti per l’approfondimento delle attività di prelievo, sia in trincea. Queste ultime sono caratterizzate da strette pareti che conservano le fitte scanalature lasciate dall’attività estrattiva tramite il filo diamantato.

Addentrandosi lungo la valle, il sentiero raggiunge il castello di Orco con la chiesa medievale di San Lorenzino. In questa zona, in località Castello, si conserva un’altra area estrattiva della Pietra di Finale,  denominata “la cavetta”, con grandi tagliate sia manuali che meccaniche sulla parete ai piedi della falesia di Monte Cucco.

COME ARRIVARE

CAVE DI CORNEI

Come raggiungere il Sito

Le cave di Cornei si raggiungono percorrendo il sentiero che risale la Valle di Cornei, che si distacca dalla strada di fondovalle che unisce Finalpia e Calvisio a Vezzi Portio. In alternativa, le cave possono essere raggiunte discendendo dalla località Castelli a Orco.

Info

Chiuso

Orario di Visita

Calendario delle visite

RIMANI AGGIORNATO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

    Leggi l'Informativa sul Trattamento dei Dati Personali

RIMANI IN CONTATTO

CONTATTACI ORA

    Leggi l'Informativa sul Trattamento dei Dati Personali

X