Le forme carsiche

Le “sculture” che l’acqua crea con le rocce calcaree: superficiali, sotterranee, microforme

Nel contesto di una morfologia complessa come quella dei monti liguri appare nella sua immensa bellezza l’altopiano del Finale, con la sua pietra unica, la Pietra del Finale, che si erge fino a più di 400m sul livello del mare, in netto contrasto cromatico col verde della vegetazione.

Un altopiano regolare, debolmente inclinato verso il mare, che l’opera incessante degli agenti atmosferici e delle acque meteoriche ha profondamente trasformato, con l’azione di dissoluzione del calcare che ha creato un reticolo complesso di cunicoli e di cavità sotterranee, e con l’erosione di valli strette e profonde che hanno frammentato l’altopiano.

APPROFONDIMENTI – Le forme carsiche

L’azione dei fenomeni carsici ci ha reso ad oggi una grande quantità di grotte in parte sotterranee e in parte esposte e visibili grazie all’incisione valliva dei torrenti. Ma se visitare una grotta sotterranea è spesso privilegio di pochi, basta uscire e guardarsi intorno per scoprire le molte facce del paesaggio. Tutto è particolare, a partire dalle valli sospese dovute all’innalzamento dell’altopiano per fenomeni tettonici, alle valli relitte dove l’acqua scorre nell’alveo solo in caso di forti piogge; normalmente l’acqua è intercettata da inghiottitoi che la convogliano verso il reticolo carsico sotterraneo, il quale si sviluppa in netto contrasto con la rete idrografica superficiale. Depressioni piccole o grandi originate da crolli o da dissoluzione formano il paesaggio delle doline, coperto di terre rosse residuali sfruttate dall’uomo per scopi agricoli. Camminando su lastre di roccia che rappresentano gli antichi strati sedimentari del fondo marino, si incontrano spesso fori di dissoluzione e vaschette di corrosione dove l’acqua piovana, debolmente acida, ha dissolto lentamente la roccia. Alzando gli occhi verso le pareti rocciose temoli dell’arrampicata, striature verticali ci mostrano come l’acqua abbia prodotto col suo scorrere lento ed inesorabile, delle “docce di erosione”. E’ questo il paesaggio carsico!

VISITA

Gli aspetti naturalistici, paesaggistici e storici del territorio sono al centro delle escursioni di “Finale Natura Landscape & Archeotrekking”.

Scopri il calendario completo nella pagina VISITE.

RIMANI AGGIORNATO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

    Leggi l'Informativa sul Trattamento dei Dati Personali

RIMANI IN CONTATTO

CONTATTACI ORA

    Leggi l'Informativa sul Trattamento dei Dati Personali

X