Loggia mercantile della platea magna

Uno spazio porticato mercantile a Finalmarina

Un tipico esempio di spazio porticato mercantile è costituito dal porticato voltato posto al di sotto della facciata delle prestigiose abitazione, che fanno da sfondo all’attuale Piazza Vittorio Emanuele II a Finalmarina. Le volte sono sorretto da possenti pilastri quadrati o esagonali in conci squadrati di Pietra di Finale bruna, proveniente dalle cave della Val Sciusa.

Questa lunga loggia, databile tra XVI e XVII secolo con successivi rimaneggiamenti, costituiva un elemento essenziale della Platea Magna, aperta sulla spiaggia e già menzionata con questo termine nel 1450. La loggia era comunque già esistente nella forma attuale nel XVII secolo, quando compare nella veduta del Finale dal mare dipinta nel 1629 da Ferdinando Glazer nell’ancona con San Nicola da Mira e Sant’Erasmo destinata alla cappella della compagnia dei patroni di navi nella chiesa di Sant’Antonio alla Marina, attualmente esposta nella chiesa di San Giovanni Battista a Finalmarina.

COME ARRIVARE

LOGGIA MERCANTILE DELLA PLATEA MAGNA

Come raggiungere il Sito

Finalmarina può essere raggiunta dagli svincoli dell’autostrada A10 di Feglino (solo per le provenienze da Genova, Torino o Milano) e di Finale Ligure (per tutte le provenienze), oppure percorrendo la SS 1, Via Aurelia. È inoltre sede della stazione ferroviaria di Finale Ligure.

Info

Chiuso

Orario di Visita

Calendario delle visite

RIMANI AGGIORNATO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

    Leggi l'Informativa sul Trattamento dei Dati Personali

RIMANI IN CONTATTO

CONTATTACI ORA

    Leggi l'Informativa sul Trattamento dei Dati Personali

X